ricette di bietole

13 Incredibili Ricette di Bietole che Dovresti Conoscere e Provare

La bietola è un ingrediente da riscoprire in cucina. Le sue proprietà antinfiammatorie, diuretiche, anti-ipertensive e antiossidanti sono preziose per la nostra salute, per non parlare di quanto questa verdura a foglia larga sia una grande alleata della nostra forma fisica?

Ma come si cucina la bietola? Ci sono tantissime ricette di bietole che puoi provare a gustare: primi, secondi, torte da mangiare al volo, e tante altre. Questo articolo è una raccolta di 13 ricette di bietole che non puoi non conoscere. Scopriamole tutte!

Bietola proprietà e benefici

Prima di concludere l’articolo, passiamo ad evidenziare le proprietà e i benefici di questa verdura a foglia larga. Saranno un motivo in più per spingerti a provare queste ricette!

  • La scelta perfetta per una dieta ipocalorica. La bietola è ricca di acqua e fibre: mangiando la bietola, allora, ci sentiamo presto sazi, ma abbiamo assunto pochissime calorie.
  • Per chi sta cercando di perdere peso, la bietola aiuta a drenare i liquidi e conferisce un senso di sazietà.
  • La bietola è ricca di vitamina C e vitamine del gruppo, ma anche di clorofilla, carotenoidi e flavonoidi. Tutti questi antiossidanti contribuiscono a prevenire l’invecchiamento cellulare, svolgono un’importante azione antinfiammatoria.
  • Essendo ricche di potassio e povere di sodio, le bietole aiutano a bilanciare i valori della pressione arteriosa. In questo senso, allora, la bietola svolge anche un’azione antiipertensiva.
  • La bietola è l’ideale per eliminare i liquidi in eccesso. Questa proprietà contribuisce anche a purificare e disintossicare l’organismo.
  • Essendo ricche di acqua e fibre, sono l’alimento ideale per combattere l’intestino pigro.

Ricette con coste di bietole

Cucinare le tue ricette con coste di bietole è la soluzione ideale per ottenere un piatto saporito e salutare in maniera veloce. Per cominciare, allora, vediamo un paio di ricette coste di bietole!

1. Coste in padella

Per questa ricetta avrai bisogno dei seguenti ingredienti: 

  • 800 g di coste di bietole;
  • 5 filetti di acciughe;
  • 1 peperoncino (piccolo);
  • 1 spicchio d’aglio;
  • Olio EVO, sale, e pepe.

La prima cosa da fare in questa ricetta di bietole è pulire la verdura: lava e pulisci bene la verdura e poi elimina l’acqua in eccesso. Con un coltellino, separa la costa della foglie verdi, e poi taglia le coste a pezzetti e le foglie a striscioline.

In una padella, inizia a scaldare l’olio per poi far saltare l’aglio, il peperoncino tritato e le acciughe.

Dopo un paio di minuti, è già il momento di unire le coste e farle cuocere per alcuni minuti. Trascorsi questi minuti, puoi procedere con l’aggiungere anche le foglie e far cuocere per altri 5 minuti. 

Al termine della cottura, aggiungi il sale e il pepe. In meno di mezz’ora avrai portato in tavola un piatto saporito, da gustare caldo!

ricette bietola

2. Coste di bietole gratinate

Questo piatto può funzionare come secondo, ma anche come contorno. La preparazione è facilissima e la cottura si effettua al forno. Il vantaggio di questo piatto è che può essere preparato anche in anticipo.

Ecco gli ingredienti dei quali avrai bisogno:

  • 1 cespo di coste di bietole;
  • 200 g di pangrattato;
  • prezzemolo tritato;
  • parmigiano;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • Olio EVO e sale.

Dopo aver pulito le bietole, separate le coste dalle foglie della verdura. Le coste (i gambi della foglie) devono, per prima cosa, essere lessati: falli bollire in acqua salata per 10 minuti. Quando le coste si saranno ammorbidite, scolale dall’acqua.

Nel frattempo puoi preparare il pangrattato aromatizzato per la gratinatura: unisci il pangrattato, il parmigiano, l’aglio schiacciato, il prezzemolo e un pizzico di sale.

Passa ogni costa prima su un contenitore contenente olio d’oliva, e poi sulla miscela per la gratinatura.

Dopo averle impanate in questo modo, adagia le coste su una teglia da forno e poi falle cuocere a 190°C per 15.20 minuti. Il risultato deve essere dorato e ben croccante.

Altre ricette bietola

Passiamo ora a ricette in cui possiamo cucinare anche la foglia della bietola.

3. Tortino di bietole con pane raffermo

Per cucinare questa ricetta bietole avrai bisogno di:

  • 500 g di pane raffermo
  • 1 kg di bietole
  • parmigiano
  • olio
  • pangrattato

Per questa ricetta avrai bisogno di due passaggi preliminari. Il primo è la pulizia della bietola, e il secondo è la preparazione del pane: immergilo in una ciotola d’acqua e quando avrà raddoppiato il suo volume, strizzalo, sbriciolalo e raccogli il tutto in una ciotola capiente. Nel frattempo puoi aver cotto le bietole e averle fatte scolare e raffreddare in uno scolapasta.

Taglia le bietole in maniera grossolana e uniscile alla ciotola contenente il pane. Aggiungi il parmigiano e l’olio. Amalgama il tutto aiutandoti con le mani o un cucchiaio di legno. A questo punto, prepara i pirottini cospargendoli di pan grattato, riempili con il composto di pane e bietole e falli cuocere al forno a 200°C fino a vederli belli dorati.

4. Gnocchi al forno con bietole

Se un primo è ciò che avevi in mente, allora questa ricetta bietole fa al caso tuo. Ecco ciò che ti servirà:

  • 500 g di patate;
  • 125 g di farina;
  • 1 tuorlo;
  • 650 g di bietole;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • besciamella
  • parmigiano;
  • olio, sale, pepe, e noce moscata.

Ricette con coste di bietole

Per prima cosa, dovrai preparare i classici gnocchi: lessa le patate e schiacciale con uno schiacciapatate. Su un piano di lavoro, unisci le patate, la farina, il tuorlo e impastare il tutto fino a ottenere un composto omogeneo. A questo punto puoi formare i cilindri dai quali tagliare gli gnocchi.

La tua seconda preparazione riguarda le bietole: lessale e poi ripassale in padella con l’olio, l’aglio sbucciato, e il sale. Poi, tagliale a pezzi e falle raffreddare. 

Con alcuni gambi tenuti da parte, crea una crema utilizzando un frullatore e uniscila alla besciamella.

A questo punto, cuoci gli gnocchi in acqua bollente e, appena vengono a galla, trasferiscili nella padella contenente la besciamella alla bietola. Amalgama il tutto con il parmigiano.

Trasferisci poi gli gnocchi in una pirofila, condiscili con le bietole e informa il tutto a 200°C per 20 minuti.

E’ una ricetta bietole un po’ lunga, ma non difficile e ti darà tanta soddisfazione.

5. Farifrittata alle bietole

Per questa ricetta realizzeremo una frittata fatta di farina al posto delle classiche uova. Ecco cosa ti occorre per la preparazione:

  • ½ tazza di farina di ceci;
  • ¼ tassa di acqua tiepida;
  • bietole;
  • sale.

Per questa ricetta le bietole vanno pulite, lavate e lessata in acqua bollente. Le utilizzeremo poi per condire la farifrittata.

La frittata di farina di ceci si prepara unendo la farina all’acqua, amalgamando bene, e poi lasciandola riposare per qualche ora.

Al momento di servire, condisci le bietole come più ti piace (aglio, sale e olio d’olivo, per esempio) e usale per guarnire la tua farifrittata. Con questi semplici passi hai ottenuto una ricetta vegana e gustosa!

6. Polpette di bietole

Questa ricetta bietole è l’ideale per chi non ama particolarmente le verdure e riesce a gustarsele meglio quando sono mescolate con altre ingredienti.

Ecco cosa ti servirà per la preparazione:

  • 600 g di patate;
  • 1 kg di bietole;
  • 1 uovo;
  • 20 g parmigiano;
  • pangrattato;
  • olio per friggere;
  • sale.

Per prima cosa, lessa sia le patate che la bietola (separatamente). Quando la bietola è cotta, utilizza un frullatore per creare una sorta di crema. Quando entrambe le preparazioni sono pronte a amalgamare insieme e poi con l’uovo, il parmigiano e un pizzico di sale. Alla fine, aggiungere anche il pangrattato fino ad ottenere un composto che può essere lavorato.

Ora, puoi preparare le tue polpette della dimensione che preferisci, ripassarle nel pangrattato e friggere nell’olio fino a doratura.

Bietola proprietà e benefici

7. Focaccia ripiena di bietole

Perchè non preparare una ricetta di bietole per la merenda? Per questa divertente ricetta avrai bisogno di:

  • 500 g di farina tipo 1;
  • 400 g di farina tipo 2;
  • 500 ml di acqua;
  • curcuma in polvere;
  • 150 g di pasta madre (lievito);
  • 1 kg di bietole (lessate);
  • sale, olio.

Per prima cosa dovrai preparare l’impasto per la focaccia in questo modo: unisci le due farine, fai sciogliere il lievito nell’acqua e poi unisci anche questo al tuo impasto. Solo dopo aver aggiunto e amalgamato il lievito, aggiungi il sale e poi continua ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. 

Questo impasto va lasciato riposare per 24 ore, quindi ricorda di prepararlo in anticipo.

Le bietole possono essere condite con olio e sale, oppure anche con dell’aglio.

Quando l’impasto per la focaccia ha raddoppiato il suo volume, puoi prendere i ¾ e spianarlo su una teglia da forno. Adagia le bietole condite sull’impasto, e poi utilizzo l’ultimo quarto per ricoprirle. Ripiega i margini della focaccia in modo da impedire alla farcitura di bietole di fuoriuscire durante la cottura.

Cuoci al forno a 220°C per circa mezz’ora: la tua merenda alle bietole è pronta!

8. Risotto di quinoa e bietole

Nella nostra lista di ricette bietole non poteva mancare qualcosa di più raffinato, da proporre ai tuoi ospiti e fare bella figura con un piatto salutare. Ecco di cosa avrai bisogno per questo risotto:

  • 4 cucchiaini di pinoli;
  • 4 cucchiaini di rucola tagliata;
  • un mazzetto di bietole;
  • 1 bicchiere di ceci cotti;
  • ½ peperone;
  • 1 cipolla grande;
  • brodo vegetale;
  • ½ bicchiere di anacardi;
  • quinoa;
  • erba cipollina (un mazzetto);
  • aglio, pepe, peperoncino, sale.

Il procedimento prevede la preparazione di una salsa di verdure e poi del risotto vero e proprio.

Per la salsa, lascia ammollare gli anacardi in acqua per circa un’ora. Trascorso questo tempo, sciacquali, e frullali insieme a un po’ d’acqua, peperoncino e brodo vegetale, fino ad ottenere una crema.

In una padella, fai soffriggere la cipolla, aggiungere poi il peperone tagliato a cubetti, l’aglio pressato e cuoci per qualche altro minuto. Aggiungi i ceci, le bietole, e un po’ d’acqua. Copri la padella e fai cuocere il tutto fino a che le bietole non diventano tenere.

A questo punto aggiungi la salsa di anacardi, sale, e pepe. 

Ora, puoi pensare al risotto: fai tostare la quinoa e poi falla cuocere nel brodo vegetale come faresti per qualsiasi risotto. QUando la quinoa è diventata morbida, aggiungi l’erba cipollina. Il risotto è pronto e può essere semplicemente servito con la salsa che hai preparato in precedenza!

RIcette bietole facili e veloci

9. Insalata di bietoline

Sei alla ricerca di una ricetta di bietole rapida e semplice? Ecco come prepara alla svelta una insalta di bietoline.

Ti serviranno:

  • 700 g di bietole;
  • una manciata di frutta secca;
  • 1 limone;
  • olio, peperoncino, sale.

Lava e lessa le bietole lasciandole al dente. Tosta la frutta secca. Unisci bietola e frutta secca e condisci con il succo di limone e un po’ di sale. Se è di tuo gradimento, aggiungi anche un po’ di peperoncino.

10. Bieta ripassata in padella

Questa ricetta di bietole è semplicissima. Può essere utilizzata come contorno veloce, o per essere aggiunta a preparazioni più complesse.

Avrai semplicemente bisogno di:

  • 1 kg di bietole;
  • peperoncino, sale, aglio, olio
  • 30 g olive.

Lava le bietole e lessale in acqua salata per non più di 10 minuti. Per scolarla a fine cottura, aiutati con un coperchio per schiacciare bene e fare uscire tutta l’acqua in eccesso.

A questo punto è il momento di ripassarla in padella: fai scaldare l’olio e poi aggiungi tutti gli altri ingredienti e la bieta stessa. Far insaporire per circa cinque minuti a fuoco vivo.

11. Bietole al vapore

Le bietole al vapore sono l’ideale per mantenere intatte tutte le proprietà bietole benefiche. Utilizza un cestello per la cottura a vapore. 

RIempi la parte inferiore di acqua e, per primo, metti a cuocere i gambi che richiedono più tempo. Quando i gambi sono ammorbiditi, aggiungi anche le foglie. Cuoci per altri 5 minuti e poi condisci come più ti piace!

12. Bietole al microonde con burro e formaggio

Per questa ricetta, dopo aver lavato e separato i gambi delle bietole dalle foglie, procurati un contenitore adatto alla cottura in microonde. Cuoci i gambi per 2-3 minuti a potenza moderata, poi aggiungi le foglie e fai cuocere per altrettanti 2-3 minuti. Una volta tolte dal forno a microonde, le bietole possono essere condite con burro e formaggio.

13. Zuppa di bietole e crescione

Chi dice che una ricetta bietole veloce non possa essere sfiziosa?

Per questa zuppa avrai bisogno di:

  • 5oo g di fava;
  • 200 g di bietole;
  • 100 g di crescione;
  • 100 g di squacquerone;
  • 2 cipollotti;
  • salvia, aglio, peperoncino, sale, olio.

Sminuzza i cipollotti con lo spicchio d’aglio e la salvia e lascia insaporire in una emulsione con un po’ d’acqua e olio. Aggiungi poi le fave e 1 o 2 litri d’acqua salata da portare a ebollizione.

Dopo 10 minuti, aggiungi il crescione e le bietole precedentemente lavate. Prosegui la cottura per altri 20 minuti e alla fine frulla il tutto per ottenere la zuppa cremosa.

Fai sciogliere lo squacquerone e rendilo piccante con un po’ di peperoncino: servi ogni piatto con al centro un cucchiaio di crema allo squacquerone piccante!

Similar Posts