Cura della Difese Immunitarie

15 Importanti Super Alimenti e Vitamine per la Nostra Cura della Difese Immunitarie

Uno dei principali modi per sostenere la propria salute è seguire una dieta sana. Certo, a nessuno piace ammalarsi e per evitare di sviluppare un comune raffreddore o un’influenza di stagione è utile consumare super alimenti (o supercibi), così chiamati perché ricchi dal punto di vista nutrizionale, con vitamine, fibre e antiossidanti che possano giovare alla salute in generale.

Vediamo insieme quali sono questi super alimenti per il sistema immunitario.

Cosa sono le difese immunitarie?

1, Aglio

Un ingrediente semplice, che probabilmente abbiamo tutti in casa: l’aglio. Oltre a essere un prezioso insaporitore nelle preparazioni culinarie quotidiane è anche ottimo per la salute.

Per secoli è stato usato per combattere le infezioni, per aiutare a ridurre la pressione sanguigna e per migliorare la salute delle arterie. Inoltre, la concentrazione di zolfo contenuta ha effetti antinfiammatori sul nostro organismo.

C’è anche chi sostiene che possa dare un po’ di sollievo durante i giorni di raffreddore. Unico accorgimento: forse è il caso di non ricorrere a questo espediente prima di un appuntamento galante.

2, Bacche di goji

Le bacche di Goji sono ricche di polisaccaridi che migliorano la capacità del corpo di resistere alle malattie.

Sono anche un’ottima fonte di vitamina C e di zinco, entrambi fondamentali per migliorare le difese immunitarie e prevenire malattie che vanno dal comune raffreddore al cancro. Nello specifico, secondo una ricerca del Case Western Reserve University, lo zinco può ridurre la durata e l’intensità del raffreddore.

È anche probabile che con l’invecchiamento ci sia una carenza di questo elemento con conseguente riduzione della produzione di acido gastrico.

Possono essere consumate in capsule oppure in cucina. Hanno un sapore gradevolmente dolce, sono generalmente reperibili in versione essiccata e vanno tenute in ammollo per almeno 15 minuti, prima di utilizzarle.

A questo punto, potrete aggiungerle ai frullati, ai dolci, allo yogurt, ai cereali, a tè e tisane, al porridge… Per un uso in ricette salate, unitele alle insalate magari combinate a semi tostati e frutta secca.

difese immunitarie basse sintomi

3, Cavoli

Verdure come cavoli, spinaci e bietole sono alimenti che rinforzano il sistema immunitario e contengono alti livelli di vitamina C, che non solo funziona da antiossidante, ma aiuta anche a combattere le infezioni e ad attivare altri antiossidanti nel corpo, compresa la vitamina E.

Inoltre, i cavoli contengono acido folico, un altro elemento prezioso per il nostro sistema immunitario.

Potete consumare il cavolo nero, gli spinaci o la bietola dopo averli saltati in padella con aglio e olio d’oliva, oppure usare gli spinaci freschi per preparare un’insalata ricca di nutrienti a cui poter aggiungere funghi freschi, noci e semi tostati.

4, Tè Matcha

Le foglie di tè verde matcha sono ricche di antiossidanti, vitamine, sali minerali e sostanze nutritive. Aiutano il sistema immunitarie in diversi modi: contrastando l’influenza con il loro alto contenuto di antiossidanti epigallocatechina gallato, disintossicando il corpo da sostanze chimiche nocive, tossine e metalli pesanti; combattendo i batteri con l’alto livello di flavonoidi e antiossidanti.

Potreste far sì che una tazza di tè matcha diventi il vostro rito quotidiano, oppure potreste utilizzare questo ingrediente per preparare dolci.

5, Mirtilli

Come aumentare le difese immunitarie basse mangiando qualcosa di goloso? Con i mirtilli!I mirtilli contengono un tipo di flavonoide chiamato antocianina con proprietà antiossidanti, e può quindi aiutare a migliorare il nostro sistema immunitario.

 Via libera a scorpacciate di mirtilli, da aggiungere allo yogurt, ai cereali al mattino, per decorare torte in modo raffinato e anche per preparare golose marmellate.

6, Semi di chia

Un altro ingrediente prezioso per il nostro sistema immunitario sono i semi di chia, ricchi di vitamina C (pare ne contengano addirittura più delle arance) e non solo!

Sono anche particolarmente dotate di zinco, di sostanze antiossidanti, selenio, Omega 3 e Omega 6. Insomma, un concentrato di elementi essenziali per il nostro corpo e per il nostro umore. 

Qualche idea per mangiare i semi di chia? Consumateli principalmente crudi, per mantenere tutte le loro caratteristiche, cercando di non andare oltre i 20 grammi al giorno. Potrete quindi aggiungerli allo yogurt, ai frullati, nelle insalate oppure aggiungerli alla preparazione di torte, biscotti e pane. 

7, Zenzero

La radice dello zenzero è ricca di virtù: depura e disintossica il nostro organismo, ci aiuta nella digestione e rinforza il nostro sistema immunitario. Ricordiamo infatti che è ricco di potassio, vitamina C e fosforo, tutti elementi indispensabili per far sì che il nostro organismo possa difendersi dal raffreddore ma anche anche dall’influenza.

cosa fare per difese immunitarie basse

Cosa prendere per le difese immunitarie basse?

Abbiamo visto quali sono i superalimenti che aiutano le nostre difese, ma è possibile anche assumere integratori alimentari, magari facendosi consigliare dal proprio medico di fiducia. In ogni caso, vi consigliamo di consumare soprattutto cibi ricchi di queste vitamine:

8, Vitamina C

Ormai tutti conoscono i benefici della vitamina C sul nostro sistema immunitario e l’abbiamo ampiamente citato anche all’interno dell’articolo. Ma se non siete amanti degli agrumi potrete trovarla anche in verdure a foglia verde come spinaci e cavoli… e non solo!Cercatela in peperoni, cavoletti di Bruxelles, fragole e papaia, tutte ottime fonti. In effetti, la vitamina C è presente in così tanti alimenti che la maggior parte delle persone potrebbe non aver bisogno di assumere integratori a meno che non sia il medico a consigliarlo.

9, Vitamina E

Come la vitamina C, la vitamina E può essere un potente antiossidante che aiuta il corpo a combattere le infezioni. Mandorle, arachidi, nocciole e semi di girasole sono ricchi di questo elemento, da consumare durante uno snack salutare. E se preferite assumerla durante i pasti, portate in tavola spinaci e broccoli.

10, Vitamina B6

Questa importante vitamina è fondamentale per il funzionamento del sistema immunitario. Gli alimenti ricchi di vitamina B6 sono banane, petto di pollo magro, pesci dei mari del Nord come il tonno, patate e ceci. Pensate a quante cose gustose potete portare in tavola per assumere la B6.

11, Vitamina A

La vitamina A porta colore. Carote, patate dolci, zucca, melone e zucca contengono carotenoidi che il corpo trasforma in vitamina A e hanno un effetto antiossidante che aiuta a rafforzare il sistema immunitario contro le infezioni.

difese immunitarie basse sintomi

12, Vitamina D

Sarebbe meglio ottenere la maggior parte delle vitamine dal cibo, ma la vitamina D potrebbe essere l’eccezione a tale regola. È possibile aumentarne l’assunzione consumando alimenti come pesci grassi (salmone, sgombro, tonno e sardine) e latte, succo d’arancia e cereali. Molte persone hanno difficoltà ad assorbire questo tipo di vitamina tramite il cibo, se siete tra questi e ne avete una carenza parlate con il vostro medico per assumerlo tramite integratori.

13, Acido folico / Vitamina B9

L’acido folico e i folati appartengono al gruppo B. I folati si trovano nelle verdure a foglia verde (come spinaci, broccoli, lattuga, carciofi, asparagi), nel legumi e in frutti come fragole e arance. Hanno però una disponibilità molto limitata, in soli 3 giorni le verdure fresche possono perdere fino al 70% dei folati contenuti. Per questo motivo, talvolta è bene assumere anche degli integratori, soprattutto per le donne incinta, così da assicurarsi la quantità ottimale.

14, Ferro

Il ferro, che aiuta il corpo a trasportare ossigeno alle cellule, si presenta in diverse forme. Il corpo assorbe più facilmente il “ferro eme”, abbondante in pollo e tacchino, oltre ai frutti di mare. Ma chi è vegetariano non deve temere, poiché potrà trovare la sua buona dose di ferro in fagioli, broccoli e cavoli.

15, Selenio

Il selenio sembra avere un potente effetto sul sistema immunitario, inclusa la facoltà del corpo di rallentare le risposte iperattive a certe forme aggressive di cancro. Lo si può trovare in aglio, broccoli, sardine, tonno, noci e orzo, tra gli altri alimenti.

Similar Posts