20 Consigli su Come Mangiare l’Avocado nel Modo Giusto

L’avocado appartiene alla famiglia dei frutti tropicali ed è caratterizzato da una serie di importanti proprietà nutritive. Non solo fornisce buone quantità di grassi sani, fibre e proteine, ma aiuta il corpo nei processi di crescita e favorisce l’elasticità della pelle. 

Oggi scopriremo insieme 20 consigli su come mangiare l’avocado, partendo dai modi più semplici fino ad idee creative ed insolite. 

In questo modo, potrai facilmente introdurre questo frutto alla tua dieta e sperimentarne subito le proprietà positive. 

Se presterai attenzione alle quantità e non eccederai, vedrai che l’avocado ti porterà solo vantaggi e l’organismo migliorerà sensibilmente le sue prestazioni generali. 

I nostri consigli su come mangiare l’avocado 

Iniziamo ora ad analizzare i modi su come mangiare l’avocado uno ad uno, cercando di spiegare al meglio i singoli passaggi. 

1) Condito a crudo

Il primo modo è probabilmente il più semplice ed il più immediato. Se ti sei mai chiesto come si mangia l’avocado crudo, questa è la ricetta perfetta per te. 

Acquista un avocado e lascialo maturare per qualche giorno, poi taglialo a metà ed aprilo. Con un coltello, incide l’interno per formare una griglia, in modo che l’avocado si divida in tanti piccoli quadrati. 

Sfrutta un cucchiaio per tirare fuori i quadrati e versarli all’interno di una ciotola, dove potrai condirli con olio d’olivo, sale e pepe. Puoi anche testare altri condimenti come la paprika o l’aceto balsamico, che si adattano bene al sapore del frutto. 

Mangialo direttamente così, oppure accompagnato da pane tostato – possibilmente integrale.

Come Mangiare l’Avocado

2) Avocado ripieno

Questa seconda ricetta è il perfetto esempio di come mangiare l’avocado a colazione, sfruttando le sue proprietà positive per iniziare al meglio la giornata. 

Apri un avocado e privalo del nocciolo, poi versa al centro di ciascuna metà un uovo. Aggiungi olio, sale e pepe e poi inforna a 220° per 15-20 minuti, fino a quando l’uovo non si è completamente solidificato. La tua colazione è direttamente servita. 

3) Avocado e uova strapazzate

Aggiungere l’avocado alle tue uova strapazzate può essere una buona idea per fare il carico di proteine. Preparare la ricetta è estremamente semplice. 

Inizia tagliando l’avocado a dadini, poi incorporare alle uova che stanno cuocendo in padella. Assicurati di aggiungerlo a metà cottura, in modo che entrambi gli ingredienti abbiano il tempo di amalgamarsi senza però bruciarsi.

In generale, l’uovo impiega più tempo dell’avocado a completare la cottura e deve restare in padella un po' di più.  

4) Avocado toast

Proseguiamo con uno dei modi più conosciuti e sfruttati in assoluto. Questa ricetta è adatta a chi vuole sapere come mangiare l’avocado a dieta, senza eccedere con le calorie. 

Puoi preparare l’avocado toast in due modi: con la crema di avocado o tagliandolo a fettine. Nel primo caso dovrai prima frullare, aggiungendo un po' di sale e un po' di pepe. 

Quando la crema è pronta puoi spalmarla sul pane tostato, completando con semi di girasole o semi di lino. 

Se invece scegli le fettine, taglia l’avocado e posizionalo sul pane. Condiscilo con olio, sale e un pizzico di paprika. Il tuo toast esotico è subito pronto. 

5) Guacamole di avocado

Di origine messicana, il guacamole è uno dei piatti più interessanti a base di avocado; può essere consumato ad ogni pasto, magari accompagnato dalle classiche tortillias al mais. 

In una ciotola schiaccia un avocado, aggiungendo poi il succo di mezzo lime. A parte, taglia metà scalogno, qualche pomodorino e qualche peperoncino verde. 

Aggiungi tutto alla crema di avocado e termina condendo con un filo d’olio, sale e pepe. 

come mangiare l'avocado da solo

6) Nell'insalata

Un buon modo per mangiare l’avocado è aggiungerlo alle insalate. Diversi studi hanno dimostrato la sua capacità di aumentare il senso di sazietà in chi lo mangia. 

Puoi incorporare qualche quadratino alle tue insalate, accompagnandolo con tonno o pollo. In questo modo, ti assicuriamo di aver assunto una buona quantità di nutrienti senza dover ricadere in preparazioni troppo complesse. 

7) Avocado alla griglia

Nonostante lo sappiano in pochi, l’avocado è buonissimo anche se mangiato alla griglia. Tra tutte le nostre ricette su come mangiare l’avocado, questa è probabilmente una delle più testate. 

La preparazione è semplicissima, ti basta tagliare a metà il frutto e privarlo del seme. Condisci ciascuna metà con succo di lime e un filo d’olio, poi posizionare sulla griglia dalla parte morbida. Lasciale cuocere per 2 – 3 minuti e poi spostarle in un piatto. Aggiungi un pizzico di sale e goditi il tuo avocado alla griglia, perfetto per le insalate. 

8) Sottaceto

Il prossimo metodo è un po' insolito ma siamo sicuri che una volta sperimentato non riuscirete più a farne a meno. 

Per preparare gli avocado sottaceto, versa 240 ml di aceto, 240 ml di acqua e 1 cucchiaio di sale in un pentolino e porta ad ebollizione.

Una volta fatto, versa il composto in un barattolo e aggiungi tre avocado acerbi tagliati a dadini. Infine, coprili con un coperchio e lasciali marinare per un paio di giorni prima di mangiarli.

9) Avocado fritto

Le patatine di avocado sono molto particolari, dal sapore insolito e dalla consistenza super-croccante.

Taglia l’avocado a fettine, poi friggile nell’olio bollente come faresti con delle normali patatine. Tirale fuori dall’olio quando iniziano a diventare croccanti, aggiungendo poi un pizzico di sale per condire. 

Se vuoi saper come mangiare l’avocado a dieta ma non vuoi rinunciare alla croccantezza del fritto, puoi preparare le patatine al forno, in modo che risultino meno grasse e sane. 

10) Come guarnizione

Quale modo migliore per completare i tuoi piatti se non aggiungendo dei cubetti di avocado?

Questo frutto è così versatile che si adatta perfettamente a vari tipi di ricette, dalle insalate – di cui ti abbiamo già parlato – fino ai panini e alla pasta fredda. 

Quando prepari il pranzo ed hai ancora dell’avocado da consumare, puoi aggiungerlo alle tue preparazioni, facendo in modo che non vada sprecato.

11) Frullato con avocado

Proseguiamo con un’altra opzione, molto salutare e ricca di vantaggi per l’organismo. L’avocado può essere utilizzato per preparare tantissimi tipi diversi di frullato, ciascuno con le proprie proprietà positive. 

Oggi te ne proponiamo uno super nutriente, carico di vitamina e ferro. Ecco gli ingredienti, che dovrai frullare insieme fino ad ottenere una consistenza omogenea:

12) Gelato all’avocado

Ti sei mai chiesto come mangiare l’avocado freddo? La risposta è preparando un gelato! 

Il gelato di avocado esiste effettivamente ed è anche molto semplice da preparare. Ti basterà versare nella gelatiera avocado, succo di lime, latte, panna e zucchero. Segui le istruzioni e lascia che il gelato si monti a dovere. 

Puoi mangiarlo come dessert a fine pasto, oppure concederti una merenda insolita ma gustosa. 

come si mangia l'avocado crudo

13) Condimento

Non tutti sanno che l’avocado può essere sfruttato anche per creare condimenti cremosi da aggiungere a insalate e preparazioni varie. Se trattato nel modo giusto, diventa quasi una crema, spalmabile ovunque. Vediamo gli ingredienti che ti servono e che dovrai aggiungere al mixer da cucina:

  • mezzo avocado
  • 120 ml di acqua
  • 12 g coriandolo (opzionale)
  • il succo di 1 lime
  • 1 spicchio d'aglio
  • 60 g di yogurt greco
  • mezzo cucchiaino di sale
  • 1/4 cucchiaino di pepe nero macinato
14) Nei dolci

Grazie alle sue proprietà e alla sua natura “oleosa”, l’avocado può essere usato come sostituto del burro e dell’olio nella preparazione dei dolci. 

Ad esempio, sappiamo che qualche cucchiaiata di purea di avocado ha le stesse funzioni di 40 g di burro, solo con la metà delle calorie e degli zuccheri. 

Questo è un modo per scoprire come si può mangiare l’avocado a dieta, riducendo al minimo la presenza di calorie e grassi saturi. 

15) Avocado bread

Hai mai provato il banana bread? Il profumatissimo pane alla banana, tanto apprezzato dalla maggior parte della popolazione, potrebbe essere realizzato anche con un altro frutto. 

Per preparare un perfetto avocado bread, tutto quello che dovrai fare è sostituire l’avocado alla banana nella ricetta classica, ottenendo lo stesso risultato ma con un sapore molto più intenso. 

16) Hummus di avocado

I tre ingredienti principali utilizzati per la preparazione dell’hummus sono: ceci, salsa thaini e olio d’oliva. 

Per aumentare la potenza nutrizionale di questo piatto, spesso usato come accompagnamento, puoi aggiungere l’avocado. Andrà frullato insieme ai ceci, creando un composto unico e dalla consistenza densa. 

Se noti che il risultato finale è troppo “farinoso”, aggiungere dell’acqua fino a renderlo più cremoso. 

17) Pancake di avocado

Un altro modo per mangiare l’avocado a colazione, è preparare dei buonissimi pancake. L’aggiunta del frutto alla preparazione li rende più nutrienti, oltre che molto belli da vedere. Assumeranno una particolare sfumatura verde che, contrariamente a quanto si possa pensare, li renderà più invitanti. 

Questi sono gli ingredienti di cui avete bisogno per preparare i pancake all’avocado:

  • 1 avocado
  • 100 g mandorle dolci (o 100 g farina di mandorle)
  • 2 uova + 4 albumi
  • 60 ml acqua
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • sale q.b. 
18) Avocado al forno

Come ti abbiamo già anticipato nella ricetta sul fritto, l’avocado può essere preparato anche al forno. Per aumentare la croccantezza ed il gusto, impanato prima di posizionarlo sulla teglia del forno. 

Passa le fettine prima nella farina, poi nell’uovo (sbattuto), ed infine nel pangrattato. Condisci con un filo d’olio, sale, pepe e, se vuoi, un pizzico di paprika. Inforna a 200° per 20 minuti.  

19) Tartare avocado e salmone

La tartare salmone e avocado è una delle più scelte dagli esperti. Si prepara in pochissimo, basta partire tagliando gli ingredienti a dadini e poi condendoli con delicatezza. 

Ti serviranno:

  • 400 g salmone  
  • 3 g zenzero 
  • la scorza di 1 lime 
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe 
  • tabasco q.b.
  • 10 ml aceto 
  • 30 g mandorle in scaglie 
20) Drink

Concludiamo con una ricetta molto interessante, che ha meno a che fare con il cibo e più con le bevande. 

L’avocado può essere aggiunto alla preparazione di drink come il margarita, semplicemente frullando ed aggiungendo un po' della purea passata al colino. 

Se accompagnato con il giusto quantitativo di zucchero, il drink risulterà molto buono ed estremamente particolare. 

Domande Frequenti

Concludiamo la nostra lista di consigli su come mangiare l’avocado rispondendo ad alcune delle domande più comuni, che da sempre interessano chi si approccia alla preparazione dell’avocado. Speriamo così di risolvere tutti i vostri dubbi ed aiutarvi ad imparare a mangiarlo. 

- Come condire l’avocado crudo?

L’avocado non ha bisogno di eccessivi condimenti, essendo già abbastanza saporito. Se mangiato a crudo, può essere completato attraverso l’aggiunta di olio d’oliva, sale e pepe nero macinato. 

Per chi desidera provato qualche abbinamento nuovo ed insolito, è possibile condire l’avocado crudo con aceto balsamico, paprika e succo di lime. 

L’ultimo abbinamento, in particolare, trasmette al frutto un sapore esotico nuovo, tutto da scoprire. 

- Quando non mangiare l’avocado?

L’avocado non va mangiato quando è ancora troppo acerbo. Ti accorgerai subito che è acerbo perché il tatto risulterà molto duro, eccessivamente duro. Questo può succedere soprattutto se lo lasci in frigo, rallentando il processo di maturazione. 

Inoltre, è meglio non mangiare l’avocado quando la buccia intorno al picciolo è molto scura; significa che non si riesce ancora a staccare e che il frutto è decisamente troppo acerbo per mangiarlo. 

- A cosa fa bene mangiare l’avocado?

Le proprietà ed i vantaggi dell’avocado sono tantissimi. Tra i tanti, iniziamo col dirti che l’avocado è ricco di fibra. Questo ti permette di accelerare i processi digestivi dell’organismo ed aumentarne le prestazioni, limitando anche l’accumulo di grasso. 

Inoltre, l’avocado presenta buone quantità di potassio, magnesio, zinco e fosforo, che insieme aiutano il tuo corpo a sentirsi più forte ed attivo, recuperando le energie necessarie ad affrontare la giornata. 

La stessa circolazione del sangue è facilitata, permettendoti di prenderti cura di te stesso con più tranquillità. 

Conclusioni

Ora che hai scoperto quali sono i vantaggi legati all’assunzione dell’avocado e come fare per consumarlo nella tua dieta settimanale, non ti resta che testare le nostre ricette. 

Prova ad individuare la migliore, quella che meglio rispecchia i tuoi gusti e le tue abitudini alimentari, in modo da aggiungere l’avocado ed iniziare a sperimentare subito gli effetti. 


Potrebbe piacerti anche

13 Proprietà e Benefici del Kiwi che lo Rendono Ancora più Delizioso

13 Proprietà e Benefici del Kiwi che lo Rendono Ancora più Delizioso

Come Fare un Frullato di Sedano -13 Migliori Ricette Facili da Fare

Come Fare un Frullato di Sedano -13 Migliori Ricette Facili da Fare